Osvaldo: «Felice per il gol Ora sogno gli Europei»

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – S.Carina) Il digiuno è finito. Osvaldo torna al gol dopo 89 giorni e la Roma si rilancia in ottica Champions:

«L’importante è aver vinto anche se lo ammetto, ci tenevo a segnare perché il 2012 era iniziato malissimo. Tre punti che ci servono per avvicinarsi alle zone europee. Se crediamo alla Champions? Certamente, altrimenti saremmo già tutti in vacanza e invece mancano ancora tante partite». Dopo la sconfitta nel derby, due successi, entrambi di misura e senza subire reti: «E’ normale che più passano le partite più troviamo il nostro gioco – spiega l’italo-argentino – l’equilibrio e la nostra identità. Dobbiamo continuare su questa strada. Contro il Genoa siamo stati ordinati, il risultato è giusto. Gli Europei? Un sogno».

Soddisfatti Kjaer – «Abbiamo lavorato tanto sulla fase difensiva, il mister è stato bravo ma noi dobbiamo migliorare ancora» – e Marquinho: «Abbiamo le carte in regola per arrivare in Champions». Felice anche De Rossi: «Valiamo più del sesto posto, meritiamo l’Europa, ma dobbiamo conquistarcela. Prima della partita abbiamo ringraziato i tifosi perchè quest’anno ci sono stati sempre vicini senza mai fare una polemica. Il presente è quello che è, speriamo che il futuro sia migliore»

Mercato: oltre a quello dei calciatori, inizia a muoversi anche quello dei dirigenti. Nonostante le smentite, si rincorrono le voci che vorrebbero l’attuale ds della Sampdoria, Sensibile, tornare a lavorare con Sabatini (ieri i due hanno pranzato insieme) e diventare capo degli osservatori a Trigoria se il club ligure non dovesse esser promosso in serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy