Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Non solo rigori: Mourinho stavolta non convince

Getty Images

Il tecnico si concentra sugli errori dell'arbitro, ma i giallorossi non si ritrovano

Redazione

Il copione è il solito. Arbitro, sfortuna, dominio non concretizzato. Stavolta Mourinho vede però solo quello che vuole. Perché la Roma reclama giustamente due rigori ma Ibanez, prima rischia il rosso per un fallo a centrocampo e poi pareggia in posizione di fuorigioco, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Il 2-2 quindi non si può spiegare soltanto con la disastrosa direzione di gara dell'arbitro Papapetrou. Se ne sono accorti i 41mila dell'Olimpico che hanno fischiato squadra e tecnico sia alla fine del primo tempo che al 90'. "C'erano due rigori nettissimi, in Conference League forse ci sono arbitri scarsi. La gente può parlare di quel che vuole, loro due tiri e due gol, noi non so quanti tiri e due gol" ha detto il tecnico. Da dire in realtà c'è molto di più. La Roma ha vinto appena una volta nelle ultime sei uscite: 3 ko (Juve, Bodo e Milan), 2 pareggi (Napoli e ieri) e il 2-0 all'Empoli. Parlare di crisi, con la squadra quarta in classifica in campionato, è probabilmente esagerato. Ma la frenata fa discutere. Anche perché i giallorossi sono riusciti a complicarsi la vita in un girone di Conference League che avrebbero dovuto vincere senza patemi.