Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Natale in anticipo, la Roma ringrazia

Getty Images

Dall'Ucraina arriva l' inaspettato favore dello Zorya che ferma il Bodo sull'1-1. Giallorossi primi nel girone e direttamente agli ottavi di Conference League

Redazione

La Roma non stecca, con se qualche problema di troppo nel finale, e raccoglie l'inaspettato favore dello Zorya, che ferma il Bodo sull'1-1 in Ucraina: battuto 3-2 il CSKA Sofia, primo posto del girone per i giallorossi e niente playoff a febbraio, come riporta Il Messaggero. L'impegno che inizialmente la Roma ha profuso per chiudere il match di Sofia, dimostra quanto questa Conference non vuole essere snobbata. I giallorossi ci mettono poco a sistemare subito la questione e pensare al domani, che vuol dire Spezia e soprattutto vuol dire ottavo di finale, senza l'intralcio della retrocessa dall'Europa League. Lo Special sperimenta, butta dentro qualche calciatore fin qui poco visto. Mayoral, su tutti. Che segna, di tacco, il primo gol stagionale alla seconda partita da titolare. Abraham ha conosciuto un altro compagno con cui confrontarsi e rapportarsi e l'intesa non è andata male. La prima rete la segna l'inglese, su assist di Karsdorp, la seconda la mette dentro lo spagnolo, su servizio Viña. La sfilata degli esaminandi continua, con il giovane Bove, che mostra un bel passo. Poi arrivano i cambi e la testa finisce altrove. La solita amnesia di gruppo. Missione compiuta, ma Mourinho nero per il finale di partita giudicato troppo arrendevole.