Nainggolan può restare fuori anche se convocato

Parte della società vorrebbe però mantenere la linea dura, in modo da dare un segnale forte al gruppo, anche se da Trigoria sottolineano che la dirigenza non può e non vuole influire sulle scelte del tecnico

di Redazione, @forzaroma

Il caso Radja Nainggolan continua a tenere banco a Trigoria. Il belga è stato sanzionato dalla Roma con una multa dopo il video (nel quale beveva, fumava e diceva parolacce) pubblicato dal calciatore la notte di Capodanno, ma ora rischia, come scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero, di non essere convocato per la partita di domani contro l’Atalanta (ore 18). La decisione finale spetterà a Di Francesco, che vorrebbe inserirlo nella lista dei convocati, ma per portarlo in panchina e avere, eventualmente, la possibilità di utilizzarlo a gara in corso, se ce ne dovesse essere bisogno.

Caricamento sondaggio...

Parte della società vorrebbe però mantenere la linea dura, in modo da dare un segnale forte al gruppo, anche se da Trigoria sottolineano che la dirigenza non può e non vuole influire sulle scelte del tecnico. La squadra è invece con Radja, come confermato da Manolas a Sky Sport: “Sa di aver sbagliato come possiamo sbagliare tutti. L’ha capito subito e si è scusato. E’ un campione e abbiamo bisogno di lui”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy