Nainggolan: «Ho chiarito con Manolas: mi ha detto che ho preso un giallo da stupido»

«Il giallo che ho ricevuto è stato esagerato. Manolas mi ha detto che sono stato stupido, perché dovevo evitarlo, e io ci sono rimasto male. Gli ho risposto, ma è finita lì. Abbiamo tutti lo stesso obiettivo, una squadra vincente si vede anche da queste cose, abbiamo risolto in fretta»

di Redazione, @forzaroma

«Ci siamo subito chiariti». Nainggolan parte dalla fine. Cioè dalla plateale discussione con Manolas a centro campo a partita conclusa. Su Twitter piazza la foto della pace. “Grande Vittoria, tutto a posto“. Il belga sorride e il greco alza il pollice sinistro, scrive Ugo Trani su “Il Messaggero“. «Il giallo che ho ricevuto è stato esagerato. Manolas mi ha detto che sono stato stupido, perché dovevo evitarlo, e io ci sono rimasto male. Gli ho risposto, ma è finita lì. Abbiamo tutti lo stesso obiettivo, una squadra vincente si vede anche da queste cose, abbiamo risolto in fretta».

Poi Radja ammette: «Siamo ancora in crescita, abbiamo stravinto, siamo stati superiori in tutto. Riusciamo a difendere bene e a prendere meno gol. Ora siamo più organizzati e i nuovi acquisti ci stanno aiutando, anche con reti pesanti. Tatticamente siamo più corti e quindi fatichiamo meno e corriamo meglio. I successi fanno star meglio. Siamo sulla buona strada per dire la nostra anche per una posizione migliore di questa. Dipende solo da noi: dobbiamo continuare a vincere. Ma prima di pensare al secondo posto, pensiamo a tenerci stretto il terzo. Adesso andiamo a Madrid per fare una buona prestazione. Basta con le brutte figure in Champions».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy