Nainggolan costretto a saltare la sfida contro gli ex compagni

Nainggolan costretto a saltare la sfida contro gli ex compagni

Il belga non la maglia nerazzurra non ha mai avuto continuità ed è stato decisivo in pochissime occasioni

di Redazione, @forzaroma

Quando Nainggolan ha lasciato il campo di Wembley al 44’ del primo tempo, per un affaticamento muscolare, nella sua mente si è subito materializzato il rischio di un possibile forfait all’Olimpico contro la Roma, la sua ex squadra, scrive Salvatore Riggio su Il Messaggero.

L’avventura all’Inter non è iniziata benissimo. Il belga non ha mai avuto continuità ed è stato decisivo in pochissime occasioni. Un altro giocatore rispetto a quando indossava la maglia giallorossa, con la quale ha collezionato 203 partite totali (155 in campionato), segnando 33 gol (28 in A), prima di dire addio a Trigoria e sbarcare ad Appiano Gentile. Quello rimediato contro il Tottenham è il terzo infortunio di Nainggolan. Il belga sarebbe a rischio anche per la gara del 7 dicembre contro la Juventus. Luciano Spalletti, suo grande estimatore, non può rischiare di perderlo per troppo tempo. Sul calendario è cerchiato di rosso l’11 dicembre. Quel giorno a San Siro l’Inter si giocherà il futuro in Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy