Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Mourinho si gode il risultato: “Noi avanti, altri sono a casa…”

Mourinho si gode il risultato: “Noi avanti, altri sono a casa…” - immagine 1

Il tecnico: "Non sono contento di aver fatto giocare tanti titolari mentre gli altri stavano a casa a fumare le sigarette con Sarri..."

Redazione

Mourinho ritrova colore, verve e spirito soltanto davanti ai microfoni: “Alla fine qualcuno va a casa e qualcuno al sorteggio. Per fortuna nostra noi saremo al sorteggio“. Nemmeno la frecciata volutamente lanciata lasciando il bersaglio ad appannaggio di chi lo ascolta, scrive Stefao Carina su Il Messaggero, cambia volto ad una partita mediocre, ripresa per i capelli quando i supplementari sembravano ormai cosa fatta. Il gol di Abraham ha però l’effetto di cambiare i giudizi e farlo andare palesemente contro corrente per quello che si è visto: “Abbiamo preparato la partita con unico obiettivo, ossia di vincere. Non abbiamo pensato di controllare il risultato o al pareggio. Siamo soddisfatti per il passaggio del turno. Alla fine è la cosa più importante. Nelle partite ad eliminazione diretta, la storia è piena di partite decise da un gol alla fine, squadre che non meritano che passano il turno, episodi che cambiano tutto. Fino allo svantaggio che è un gol fantastico, la partita mi è sembrata non dico sotto controllo, ma loro che situazione di pericolo hanno creato? Noi eravamo in una situazione al limite, quando in tanti potevano pensare ai supplementari e ad avere più spazio per gestire la gara, noi non l’abbiamo fatto. Abbiamo cercato di pareggiare fino alla fine e ci siamo riusciti“. Il tentativo di vedere il bicchiere mezzo pieno è encomiabile: “Noi stanchi? Una squadra stanca non segna mai all’ultimo minuto. Il Vitesse si tende a dire che era scarso ma se gioca così è merito dell’allenatore. Io non lo conoscevo ma è bravissimo. Sono contento che abbiamo passato il turno, ma non perché abbiamo giocato con tanti giocatori che poi giocheranno domenica mentre i giocatori della Lazio staranno fumando sigarette con Sarri".