Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Mourinho: “Così è più bello”

Getty Images

Il tecnico: "Questo amore lo conoscevo, me l’aspettavo e l’ho sentito da subito. Abbiamo perso o giocato male ma loro vengono comunque. Perché? Semplice, vedono una squadra che gioca per loro"

Redazione

La spinta dei 46 mila per rimanere in scia Champions. La Roma ci crede, forte dell’amore incondizionato della sua gente che anche questa sera farà registrare l’ennesimo sold-out in regime di capienza limitata al 75%, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Un’onda emotiva che insieme all’undici scelto da Mourinho dovrà travolgere il Torino di Juric, seconda difesa del campionato (13 gol subiti). Squadra, quella granata, che nelle ultime 5 gare ha il quarto rendimento della serie A (9 punti) ma che in trasferta arriva da tre ko consecutivi per 1-0 (Napoli, Milan e Spezia). José, solleticato sull’argomento-tifo, si lascia andare: “Questo amore lo conoscevo, me l’aspettavo e l’ho sentito da subito. I nostri tifosi non hanno visto solo vittorie, abbiamo perso o giocato male ma loro vengono comunque. Perché? Semplice, vedono una squadra che gioca per loro. Questo al tifoso fa sentire empatia e connessione. Così è più bello. Ed è per questa ragione che anche in Conference sono stati tanti nonostante la pioggia. Sentiamo la responsabilità di questa euforia e la cosa ci piace". In effetti riempire lo stadio con oltre 30mila persone, di giovedì, con temporale annesso, contro il modestissimo Zorya, non è da tutti. La Roma viaggia in stagione ad una media di 36mila presenze (36.100, per la precisione) – dietro Milan (37.870) e Inter (43.409) che hanno però un impianto più grande – con 5 sold-out stagionali già alle spalle: al 75% con Milan e Napoli, al 50% con Cska Sofia, Empoli e Udinese. Il sesto arriverà oggi, il settimo è già prenotato per sabato prossimo contro l’Inter.