Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Mourinho, arrivano i rinforzi: ecco Maitland-Niles dell’Arsenal

Getty Images

L'esterno dei Gunners il primo acquisto per essere l'alternativa a Karsdorp

Redazione

La Roma è pronta a un doppio colpo per essere subito protagonista all’alba del 2022, conoscendo bene le necessità per competere nel girone di ritorno con le altre big e tenere aperta la corsa al 4° posto, scrive Ugo Trani su Il Messaggero. Come ha spesso ricordato lo Special One, la rosa giallorossa è chiaramente incompleta, cioè numericamente insufficiente in alcuni ruoli, scoperti almeno a metà. Non esiste il ricambio per due titolari, a centrocampo e in difesa. Obiettivi scontati, dunque, il mediano e il terzino destro. Sono gli acquisti annunciati e soprattutto promessi dalla proprietà all’allenatore. Vicinissimi l’inglese Ainsley Cory Maitland-Niles e l’austriaco Florian Grillitsch. Due mosse obbligate. Ne vedremo altre solo in caso di partenza di qualche giocatore entrato nelle rotazioni del portoghese nelle 27 partite stagionali. Maitland-Niles, Covid permettendo (attualmente è positivo), dovrebbe essere il primo colpo d’inverno. Ma non si sorprenderebbe nessuno se già nei prossimi giorni sbarcasse a Roma pure Grillitsch, 26 anni, centrocampista centrale dell’Hoffemheim. In scadenza di contratto, si prende con meno di 5 milioni. La proprietà si aspetta che Pinto piazzi alcuni giocatori che a Mou non interessano: Gonzalo Villar, ad esempio, tentato dalla proposta del Celta Vigo. Restando sempre ai centrocampisti si cerca un club per Amadou Diawara, magari in Premier. Il Pisa, invece, vorrebbe Ebrima Darboe. Il terzino, capace di giocare su entrambi i lati, doveva arrivare in prestito, ma è stato bloccato a Manchester da Rangnick. Con Max Aarons, 23 anni, del Norwich che costa circa 20 milioni, ecco la virata sull’inglese Ainsley Maitland-Niles, 24 anni, dell’Arsenal: più esterno che terzino, va bene per il 3-5-2 che è l’attuale sistema di gioco di Mourinho. È un jolly: ha fatto spesso anche il centrale a centrocampo e a volte in difesa. Pinto lo avrà in prestito (750 mila euro) con diritto di riscatto (10 milioni): l’affare si può sbloccare nelle prossime ore.