Monchi, carta Bianda per rifare la difesa

Monchi, carta Bianda per rifare la difesa

L’arrivo, ieri, del giovane centrale francese conferma la volontà del ds giallorosso di ridisegnare il reparto arretrato della Roma

di Redazione, @forzaroma
William Bianda arriva a Roma

Nove calciatori nuovi. L’ultimo è sbarcato ieri sera. Si tratta di Bianda, 18enne difensore del Lens, uno di quegli acquisti che soltanto chi ha fiuto può fare, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Perché il giovane francese ha giocato appena 5 gare nella Ligue 2 francese. Monchi in silenzio sta radicalmente trasformando la difesa. Sì, proprio quel reparto che con appena 28 gol subiti in 38 gare – capace tra l’altro di garantire la porta inviolata ben 18 volte in campionato e 23 in stagione – sembrava aver meno necessità di cambiamenti.

E invece tra offerte irrinunciabili pronte ad essere recapitate a Trigoria (Alisson), problemi di rinnovo (Florenzi), plusvalenze indirette (Santon), usati sicuri (Marcano e Mirante), lavoro di scouting (Bianda), ritorni dopo lunghi infortuni (Karsdorp e Luca Pellegrini) e possibilità di mercato (Jesus-Zenit), anche quest’anno la Roma si presenterà ai nastri di partenza con un reparto rivoluzionato.

Monchi aspetta paziente l’affondo decisivo del Real Madrid per Alisson e monitora, per ora senza grosse preoccupazioni, il tentativo dell’agente di Manolas di sbandierare interessamenti volti ad avvalersi della clausola rescissoria di 37 milioni (valida sino ai primi giorni di agosto). Per il greco, prima della secca smentita di martedì, era circolato il nome del Chelsea che negli ultimi giorni, in realtà, si è fatto vivo con uno degli intermediari che si sta occupando della cessione di Alisson. Al momento il portiere vuole soltanto i blancos’. Chi lo segue da vicino, tra l’altro, lo ha convinto che è soltanto una questione di tempo. Alla Roma, si permettono di aggiungere, anche di soldi: per ora l’offerta di 60 milioni, bonus compresi, non soddisfa la società giallorossa che ne chiede 10 in più.
Con Meret a un passo dal Napoli, Areola ad oggi è il favorito per la sostituzione.

Capitolo Florenzi: Monchi ha deciso di giocare a carte scoperte, ufficializzando le difficoltà nel rinnovo. Le parti dopo un lungo silenzio hanno ricominciato a parlare da domenica. Ieri l’agente del laterale era nella sede dell’Inter: ufficialmente per il prolungamento di Vecino. Ma che Florenzi sia nel mirino di Spalletti non è una novità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy