Missione per Baba, no al Milan per Romagnoli

Il ghanese è senza dubbio la scelta numero uno nella lista di opzioni di Sabatini. Gomez al Besiktas riapre la pista-Fiorentina per Destro

di Redazione, @forzaroma

Dzeko ma non solo. La Roma continua a muoversi anche su altri ruoli.

In primis il terzino sinistro, priorità come il centravanti. Ieri l’intermediario che si occupa della trattativa per Baba è volato in Germania.

Ufficialmente per provare a definire l’operazione Okaka-Wolfsburg (dopo il rifiuto del doriano al Watford) ma poi ha incontrato anche l’Augsburg per il ghanese. Rendez-vous interlocutorio: l’offerta della Roma (8+8) è sul piatto da qualche giorno. Il club tedesco non la ritiene ancora sufficiente, il che alimenta il sospetto che stia cercando di alimentare un’asta inserendo anche il Chelsea (che ha offerto 15 milioni) e l’Arsenal. Sabatini rimane alla finestra, forte dell’ok del ragazzo che ha già detto sì ad un contratto quinquennale da 2,2 milioni a stagione, compresi i premi. È lui, senza dubbio, la scelta numero uno nella lista di opzioni del ds.

 

L’ALTERNATIVA –  Una delle alternative, Adriano, ieri è stato bloccato da Luis Enrique: «Non voglio che nessuno dei miei giocatori se ne vada. Non so se ci saranno delle cessioni o degli altri acquisti, ma una cosa è certa: non si vince con soli undici giocatori. Abbiamo bisogno di tutti». Chiaro il tentativo del tecnico di evitare partenze visto che il Barcellona non potrà schierare nuovi calciatori sino a gennaio. Non vanno però dimenticate, sempre a livello di dichiarazioni, quelle del diretto interessato che ha già fatto sapere a più riprese di voler cambiare squadra per giocare di più.

 

DESTRO VERSO FIRENZE –  Sempre dalla Spagna: Roma sulle tracce di Manquillo, 21 anni, terzino sinistro dell’Atletico Madrid. Cresciuto nelle fila dei colchoneros, il mancino è stato mandato in prestito la scorsa stagione al Liverpool, collezionando 10 presenze (appena 7 dal 1°minuto). A Trigoria smentiscono categoricamente. A destra, invece, si continua a monitorare Krafth dell’Helsingborg e Rafael del Manchester United. Gomez al Besiktas riapre la pista-Fiorentina per Destro. I viola lo vorrebbero con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ipotesi che la Roma non gradisce. In serata la cessione al Lille dell’ivoriano Tallo, mentre Sabatini può prendere il portiere brasiliano Alisson per girarlo in prestito al Frosinone. Capitolo Romagnoli: ieri Milan Channel ha comunicato che il club giallorosso ha rifiutato un’offerta di 25 milioni per il difensore. L’ad rossonero Galliani, dopo il no di Sabatini, ironizza: «Offrendo così poco, che cosa potevamo sperare?».

 

BIENNALE PER ROMERO –  A Trigoria quindi provano a resistere. La cessione del difensore è contemplata solamente nel caso in cui non si riusciranno a vendere almeno due pedine tra Destro, Doumbia, Gervinho e/o Ljajic. Intanto, a proposito di difensori, nella capitale è sbarcato il centrale olandese Vlaar che si è svincolato dall’Aston Villa. Anche se l’agente del giocatore lo spinge verso la Lazio, il precedente di Astori invita alla cautela. Nuovo contatto con Raiola per Romero: per il portiere, pronto un biennale da 2 milioni a stagione. Ufficializzato intanto il prestito di Saqid Umar, classe ’97 dallo Spezia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy