?Meglio di Gunnar?

di finconsadmin

(Il Messaggero – M.Ferretti) – ??Se non lo avessi avuto al mio fianco, nel 1957 non avrei mai vinto la classifica dei cannonieri…?. Dino Da Costa, brasiliano, classe 1931, 71 reti con la Roma (12 nel derby, tra campionato e coppa), ancora oggi si emoziona nel parlare di Gunnar Nordahl[…]

 

Da Costa, ci racconta lo svedese?
?Una persona perbene, innanzi tutto. Un vero signore?.

Anche in campo?
?Esatto, anche in campo. Un giocatore estremamente corretto, leale. E fortissimo?.

Grande grosso come un armadio…
?S?, aveva un gran fisico e da centravanti puro qual era sfruttava al meglio la sua stazza. Era quasi tutto destro, aveva un piede piccolo e questo gli consentiva di colpire sempre bene il pallone e di tirare delle autentiche cannonate. Immarcabile, per via della sua fisicit?. Le posso raccontare un aneddoto??

Prego.
?L?anno prima che il Pompiere (il nomignolo di Nordahl, ndr) venisse alla Roma, andammo a San Siro per giocare contro il Milan, perdemmo 4-1 (8 gennaio 1956, ndr) e lui in un?azione d?attacco travolse Losi e Stucchi, mandandoli entrambi a terra, senza commettere fallo. Neppure due difensori ce la facevano a tenerlo…?.

Da Costa, e quel titolo di capocannoniere?
?Segnai ventidue reti, tante grazie a Gunnar. Tutti i difensori avversari lo marcavano a uomo, io ero pi? libero e perci? avevo pi? possibilit? di far gol. Facile, no??.

Centravanti cos? non se ne sono pi? visti…
?Ha ragione, forse quello che pi? gli si ? avvicinato ? stato Gigi Riva. Uno che lottava e sgomitava per fare gol?.

Nordahl arriv? alla Roma alla fine della carriera.
?E non faceva altro che ripetermi: avessi saputo che qui pagavano cos? bene, sarei venuto prima?.

 

Lo svedese ha segnato in Serie A gli stessi gol di Totti.
?Complicato fare un paragone tra i due: altri tempi, altro calcio. Di certo, Gunnar ? stato pi? punta di Totti?.[…]

Anche due storie diverse.
?Totti, al di l? di tutto, lo paragono a Rivera perch? ha scelto una squadra, Gianni il Milan, lui la Roma, e non l?ha mai tradita?.

Totti, un attaccante moderno: facile dirlo, giusto?
?L?ho spiegato prima, oggi si gioca un altro calcio. Ma Totti ? uno che ha segnato tanto, tantissimo senza aver mai vissuto per il gol. ? uno che, grazie alla sua clase e alla sua fantasia, ha fatto anche fare tanti gol ai propri compagni?.

Tra Totti e Nordahl, chi si prenderebbe?
?Francesco. Pi? completo?.

Totti, Del Piero, Baggio: li metta in ordine di classifica.
?Al primo posto metto Totti, senza esitazioni. Gol, altruismo, destro, sinistro, testa, punizioni. Tutto. E tutto questo nonostante gravi infortuni?.

A suo giudizio, fin quando potr? giocare?
?Fin quando gli avversari lo picchieranno e lui non reagir??.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy