Mancini: «Tre punti pesanti ma non decisivi. Dzeko? Lo conosco bene e non mi fido di lui»

«Loro sono partiti per vincere, ho sempre detto che ci sono tre squadre più forti di noi. In caso di sconfitta, sarebbe più difficile, ma quando la matematica lo permette è tutto aperto, vincendo diventerebbe una corsa fino alla fine»

di Redazione, @forzaroma

«Sarebbe fondamentale conquistare i tre punti», le parole in conferenza di Mancini nella conferenza stampa pre-Roma. Oggi il tecnico nerazzurro dovrà fare a meno di Icardi, rimasto a casa. «Loro sono partiti per vincere, ho sempre detto che ci sono tre squadre più forti di noi. Ora hanno recuperato. In caso di sconfitta, sarebbe più difficile, ma quando la matematica lo permette è tutto aperto, vincendo diventerebbe una corsa fino alla fine», ha aggiunto. Mancini ritroverà, come avversario, Dzeko. Lo aveva voluto al Manchester City, scrive Salvatore Riggio su “Il Messaggero“: «Ha fatto cose buone e meno buone, ma è molto forte e credo possa fare molto bene a Roma. Totti? Non ha bisogno dei miei consigli. In tanti parlano di questo argomento».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy