Maicon chiama la Roma

Maicon è atteso in settimana da Rudi Garcia e sabato partirà per l’Austria con il resto della squadra dove avrà modo di parlare con il mister

di finconsadmin

Da giorni a Trigoria quando viene chiesto di Maicon la risposta è sempre la stessa: «Lo aspettiamo in settimana». In teoria il brasiliano sarebbe dovuto arrivare entro domani: non è escluso che l’arrivo possa slittare a venerdì. Due giorni in più indolori pensando che la squadra rientrerà proprio domani dagli Stati Uniti e Garcia ha già deciso di concedere 48 ore di relax prima della partenza per il ritiro di Bad Waltersdorf.

LA RIVINCITA Dopo un mondiale vissuto inizialmente da spettatore e poi da protagonista – nonostante la débâcle finale della Seleçao verdeoro -Maicon torna animato da propositi di rivincita. A maggio lo aveva cercato il Palmeirasmai tempi per tornare in Brasile non erano ancora maturi. Vuole vincere lo scudetto con la Roma e cimentarsi nuovamente in Champions. A 33 anni ha ancora un anno di contratto e a breve potrebbe discutere con il club di prolungare l’intesa fino al 2016. Sabatini sarebbe anche disposto a concederglielo ma bisognerà capire le richieste economiche del brasiliano al quale non è passato inosservato come nell’anno in cui vede decurtato il suo stipendio (percepirà intorno ai due milioni) molti suoi compagni di squadra hanno ricevuto degli adeguamenti che lo hanno fatto scivolare nella classifica dei più remunerati dietro De Rossi,Totti, Borriello, Gervinho, Strootman, Pjanic e Cole. Sabato partirà per l’Austria dove avrà modo di parlare con Garcia. Il tecnico e la società si attendono di ritrovare lo stesso giocatore di un anno fa, pur consapevoli che non ci sarà più la motivazione del mondiale. Oltre alle motivazioni, cambierà anche il modo di gestire il calciatore, abituato nella passata stagione ad allenarsi in modo differenziato nei primi due giorni della settimana, il mercoledì lavorando parzialmente con il gruppo per poi riaggregarsi stabilmente il giovedì. E’ vero che veniva da quasi un anno di inattività al Manchester City ma ora con la Champions di mezzo non sarà più possibile. Ergo più spazio per Torosidis. Ma non solo: la Roma continua a monitorare il mercato in entrata, proprio alla ricerca di un terzino destro. Sabatini aveva pensato a Romulo, finito poi alla Juventus.Un altro pallino del ds è Darmian. Il presidente del Torino, Cairo,continua a ritenerlo incedibile ma i soldi fanno miracoli. Quelli che hanno convinto Ferreira Carrasco a rinnovare con il Monaco. Il club transalpino ancora non ha diramato un comunicato ufficiale ma le parole del presidente Vasilyev sono eloquenti: «Yannik è un nostro giovane e ha rinnovato per cinque anni».

Nessuna lesione Sospiro di sollievo nel frattempo per Castan. Il brasiliano si è sottoposto ieri agli esami strumentali di rito per conoscere l’entità dell’infortunio riportato al bicipite femorale destro. Fortunatamente si trattadiunasemplicecontrattura.Il difensore rimarrà a riposo qualche giorno, pronto poi a partire con i compagni sabato per Bad Waltersdorf dove, dopo qualche allenamento differenziato, si riaggregherà in gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy