Lovren sorpassa Rugani e Kalinic aspetta Schick

Lovren sorpassa Rugani e Kalinic aspetta Schick

Ultimi giorni di mercato: Petrachi deve chiudere per un centrale e per il vice-Dzeko se parte il ceco. E poi c’è la pista esterno…

di Redazione, @forzaroma

Entro domani la Roma prenderà una decisione sul difensore centrale. Il borsino vede Lovren in vantaggio rispetto a Rugani anche se Petrachi tiene nascosto un altro profilo (estero) di scorta, scrive Stefano Carina su “Il Messaggero”. Dall’Inghilterra si fanno i nomi di Sakho e Mustafi. Dalla Turchia, invece, si torna a parlare di Vida. Il ds sta cercando di accontentare l’allenatore con il croato ma vuole prendersi delle precauzioni (legate ai problemi di pubalgia) subordinando l’iniziale prestito oneroso a 20 presenze. Il Liverpool non vuole andare oltre le 12 e ora vuole aggiungere un bonus legato alla qualificazione in Champions di tre milioni. A Trigoria si sono dati 48 ore per risolvere la questione: dentro o fuori.

Rugani: qualora Paratici aprisse a sorpresa al prestito con diritto, la Roma virerebbe in extremis sullo juventino, potendo risparmiare i soldi del cartellino. Pur di ottenere l’obbligo, Paratici ha proposto anche il prestito gratuito di Mandzukic, scartato a malincuore a Trigoria per lo stipendio oneroso (5 milioni più bonus).

Capitolo Taison: Petrachi ha provato a convincere lo Shakhtar offrendo 10 milioni, Bianda più Olsen. Negativa la risposta del club ucraino che chiede 25 milioni. Procede il tira e molla per la cessione di Schick: il ds salentino intende cedere il giocatore in via definitiva. Il Lipsia nicchia. All’addio del ceco è subordinato l’arrivo di Kalinic, bloccato ormai da tre giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy