Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Lorenzo c’è e ci mette la fascia: la svolta è nell’estro del capitano

Getty Images

A La Spezia ha toccato quota 100 vittorie con la maglia della Roma

Redazione

Un traguardo importante per Pellegrini che nel mese di marzo si gioca molto, con la Roma ma non solo scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Atalanta, Conference League, Udinese, il ritorno con il Vitesse, il derby e la nazionale. Poco più di 20 giorni da vivere tutti d’un fiato. Lorenzo conta di arrivarci finalmente al top della condizione. Che stia meglio si è visto già domenica. Per qualità e intraprendenza è stato sicuramente il migliore in campo. Deve ritrovare la confidenza con il gol, quello sì. Se il palo è stato più sfortuna che altro, sia la parata di Provedel che il tiro ciccato in area nella ripresa, meritavano una migliore esecuzione. Ma che stia ritrovando confidenza con le sue giocate è palese dalla palla regalata ad Abraham, poi fallita dall’inglese. Una partenza sprint che lo ha visto segnare 8 reti sino ad ottobre, prima dell’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per 6 partite. Per farsi trovare pronto alla ripresa del torneo dopo Natale, ha così accelerato il rientro. Ma come accaduto con Fonseca questa generosità l’ha pagata cara. Un anno fa ha perso un Europeo. Lorenzo al mondiale in Qatar vuole andare.