Lo United non risponde alla Roma per Smalling

A Trigoria sono fermi sulla proposta originaria: 14 milioni

di Redazione, @forzaroma

Smalling è l’obiettivo principale della Roma sul mercato, scrive Stefano Carina  su Il Messaggero. Paradossalmente più di Milik. Perché il centravanti la Roma ce l’ha (Dzeko) e se non matureranno le condizioni (tradotto: una soluzione fatta di scambi che per le casse giallorosse sia a costo zero) è già stato comunicato al bosniaco che non verrà concesso il via libera.

Per il polacco De Laurentiis ha aperto alla Roma ma alle sue condizioni. Ossia volendo imbastire un doppio scambio inserendo anche i cartellini di Veretout e Maksimovic, oltre a quelli già noti del polacco e Under. A Trigoria però il serbo non convince e l’intenzione è quella di non cedere Jordan, ameno di offerte ritenute molto vantaggiose (30 milioni). La volontà rimane dunque quella di sacrificare i soli Cengiz e Riccardi, girando la decina di milioni che arriveranno dalla Juventus per Dzeko.

Fienga, a Milano sino a metà settimana, ha come priorità il riscatto di Smalling. Il Manchester United, però, non ha più risposto alla Roma che non ha alzato la proposta originaria, 14 milioni . L’attesa non durerà a lungo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy