Le esigenze aumentano ma il mercato è low cost: caccia a Villar e Januzaj

Le esigenze aumentano ma il mercato è low cost: caccia a Villar e Januzaj

Il belga ha chiesto di essere ceduto; la Real Sociedad vuole 12 milioni. Petrachi insiste per il prestito

di Redazione, @forzaroma

Nuovo infortunato, altro (possibile) cambio di rotta, scrive Stefano Carina  su Il Messaggero. Il mercato di gennaio di Petrachi si trasforma in una corsa contro il tempo per trovare i sostituti di Zaniolo e (da ieri) di Diawara.

Il grido d’allarme di Fonseca (“Mi aspetto qualcosa, speriamo di poter prendere un paio di giocatori perché ne abbiamo bisogno“), abbastanza sorprendente visto che il tecnico sinora era rimasto allineato ai dettami societari, si scontra con i limiti di operatività del club che in un momento in cui la cessione appare imminente,nonpuò impegnarsi in operazioni molto onerose che vincolerebbero lanuovaproprietàper il futuro.

L’attuale management ha però fretta di garantire almeno un paio d’innesti al tecnico. Aspettando di capire se Politano accetterà l’offerta del Napoli (a Trigoria covano ancora una flebile speranza), il ds salentino non può farsi trovare impreparato. Suso, Shaqiri e Januzaj le opzioni sul tavolo.

Quella più semplice è il belga di origini albanesi. Il suo agente continua ad offrirlo in serie A, posticipando la dead-line sulla risposta da ottenere. Il calciatore ha già chiestoallaRealSociedad di essere liberato. Operazione da 12 milioni ma praticabile con la formula richiesta dalla Roma (oggi attesi emissari a San Sebastian).

C’è anche l’opzione low cost: il ritorno di Caprari (vicino comunque al Sassuolo) che nella Sampdoria non trova spazio. Diverso il discorso legato al mediano. Nelle ultime ore è circolata la possibilità di un rientro dal prestito di Nzonzi. Il francese ha due offerte (West Ham e Rennes) ma qualora la Roma decidesse, può riportarlo alla base. Il problema è però convincere il mediano, scartato in estate. Perplessità legate anche alla volontà di non avere all’interno dello spogliatoio elementi che possano minarne (potenzialmente) la serenità.

L’infortunio di Diawara ha intanto scatenato agenti e intermediari. Prima di muoversi a Trigoria vogliono però avere la certezza sui tempi di recupero. Tradotto: un conto è unmese (terapia conservativa), un altro tre (operazione).

Vecino, ad esempio, in uscita dall’Inter o Mandragora dall’Udinese, hanno costi che la Roma attualmente non può garantire. Dalla Spagna danno in dirittura d’arrivo l’acquisto di Villar. Secondo i media iberici, l’Elche ha accettato l’offerta giallorossa di 5 milioni (diluita nel tempo). Ora il Valencia ha 72 ore per far valere il diritto di prelazione sul calciatore.

Il portiere Sulas, classe 2002, di proprietà dell’Aubagne, svolgerà un periodo di prova (10 giorni) a Trigoria. Proposto Cyrus Christie, classe ‘92, terzino irlandese del Fulham.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy