L’arbitro Rocchi: “Da Juve-Roma del 2014 ho imparato molto”

Il direttore di gara a fine carriera: “Ho fatto un percorso personale per capire dove avevo sbagliato e soprattutto come potevo ripartire”

di Redazione, @forzaroma

A pochi giorni dalla sua ultima partita in carriera, Juventus-Roma, Gianluca Rocchi su Sky Sport 24 torna su quella serata (“un momento che mi ha commosso”), fa un appello affinché l’arbitro venisse considerato una parte del gioco e che lo si vedesse veramente con occhi diversi perché ancora lo si percepisce come una figura esterna, come riporta Il Messaggero.

Del passato, Rocchi parla di un altro Juve-Roma, quello del 2014 che ha rischiato di farlo smettere. “Quella partita mi ha insegnato tanto, soprattutto come reagire. Ho fatto un percorso personale per capire dove avevo sbagliato e soprattutto come potevo ripartire. Gli anni successivi sono stati una rivalsa con me stesso per dimostrare che non ero quello, ma quello che sono stato dopo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy