La scatto di Agnelli ha messo in fuorigioco gli altri presidenti: vertice con l’Aic rinviato

Tra le big Inter e Milan sembrano intenzionate a seguire l’esempio bianconero, mentre Lazio, Roma e Napoli avrebbero preferito creare una linea comune

di Redazione, @forzaroma

E’ slittato ai prossimi giorni il vertice tra Lega Serie A e Aic sulla questione stipendi, come riporta Il Messaggero.

L’accordo trovato dalla Juventus con i propri calciatori non ha aiutato la gran parte degli altri club. L’intesa, in casa bianconera, prevede che Sarri e i calciatori rinuncino a percepire il pagamento di 4 mensilità (da marzo a giugno), recuperando 2,5 mensilità nel corso delle prossime stagioni. Sul bilancio 2019-20 la Juventus risparmierà 90 milioni, ma il risparmio reale è di circa 34 milioni di euro visto che i restanti 56 verranno spalmati.

Lo scatto di Agnelli, però, ha messo gli altri club in fuorigioco. L’idea collettiva, infatti, era quella di sospendere i pagamenti per tutto il periodo in cui non si scenderà in campo. Tra le big Inter e Milan sembrano intenzionate a seguire l’esempio bianconero, mentre Lazio, Roma e Napoli avrebbero preferito creare una linea comune. La Lega resta spaccata su tutti i fronti. Inoltre, si parla di un possibile stop degli allenamenti fino al 18 aprile.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy