La forza per provarci e il dovere di crederci

La Roma può puntare in alto in questo campionato in cui la Juve sembra essere umana e il Napoli fatica a trovare il giusto ruolino di marcia

di Redazione, @forzaroma

La squadra di Spalletti, per centrare gli obiettivi importanti, deve lavorare sotto l’aspetto dei cali di tensione e del rendimento alterno. Il mercato estivo di Trigoria non è paragonabile a quello di Juventus e Napoli, ma le due candidate alle prime posizioni della classifica sembrano più abbordabili del solito e la Roma, nonostante i numerosi infortuni, è lì, a due punti dalla vetta, e dopo le vittorie contro Inter e Napoli esulta anche contro il Palermo. I giallorossi devono trarre il meglio da questa situazione che li vede al secondo posto della Serie A, a pari merito col Milan. La Banda Spalletti ha bisogno di maggiore cattiveria e praticità, non deve accontentarsi se vuole dare la giusta continuità ai risultati e fare quello scatto in avanti nella mentalità. Soprattutto, Spalletti deve essere bravo a far emergere la personalità dei suoi giocatori, così come Montella è stato bravo a dare certezze ai rossoneri. La Roma deve continuare a spingere sui suoi terminali offensivi, i più in forma del campionato. I giallorossi sono a quota 23 gol in nove giornate, il miglior attacco del campionato: Dzeko capocannoniere, Salah che sta ritrovando la sua vena realizzativa ed El Shaarawy, che quando chiamato in causa, sa farsi trovare pronto.

(Massimo Caputi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy