La difesa c’è ma non si vede

Un quartetto difensivo da scudetto non può essere composto da giocatori fuori ruolo, da altri in fase di recupero

di Redazione, @forzaroma

Dopo l’amichevole contro il Siviglia e al termine del pareggio al Bentegodi Rudi Garcia ha evidenziato ancora che la rosa messa a sua disposizione è incompleta. Ciò che salta all’occhio, scrive oggi Il Messagero, è che il problema non è contingente, è strutturale.

Da quando si sono aperte le trattative era noto come una priorità fosse l’uomo di fascia, e di giocatori in grado di giocare sugli esterni bassi, ne servono più di uno. Uno è la toppa, non la soluzione.  Garcia non ama scommettere. Vuole certezze.

Si è avuta tanta fiducia in Castan. Legittima, ma a Verona Garcia si è accorto che «non è al cento per cento». Non poteva esserlo, perché vivere una partita ufficiale (e con tutte quelle palle alte…) dopo essere stato lontano dal campo da un anno, non è facile.

A Verona i due laterali erano “adattati”: Florenzi e Torosidis. Il primo al di là delle frasi di circostanza («questo ruolo mi piace tantissimo»), là dietro soffre, mentre va meglio quando lascia i compiti difensivi. E Toro? Dignitosissimo, ma a Verona commette un errore che uno di ruolo, forse, non commette. La classica diagonale, vedi manuale del calcio.

Un quartetto difensivo da scudetto non può essere composto da giocatori fuori ruolo, da altri in fase di recupero. E meno male che c’è il portiere bravo, uno dice. Era bravo pure De Sanctis, ma in assoluto, il numero uno di una squadra che vuole vincere, prende due tiri in porta ogni due/tre partite, non otto in una. E per ora non è così. E la colpa, questo va sottolineato, non è certo solo della difesa.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. grikorio - 5 anni fa

    in realtà le prestazioni di Ashley Cole, che è un terzino di ruolo, dimostrano che la testa prevale sul “manuale del calcio”. anzi, la testa E’ il manuale, e Torosidis ne da’ più garanzie di tanti altri.
    lo scudetto 2001 l’abbiamo conquistato con Mangone e Rinaldi presenti in molte partite, però i titolari erano Zebina Cafu Candela. e poi Zago Samuel Aldair… e Sensi blablabla…
    sono anni che manchiamo di terzini, terzini di livello, da Jose Angel a Piris, da Balzaretti a Cole fino a Emerson Palmieri… Torosidis è l’unico che ha un senso nella difesa della Roma, centrali a parte, e pure qui ne manca almeno 1 contando Rudiger, tutto da vedere. di questo la responsabilità è solo e sempre e comunque di una Società, che cambia facce e poltrone, ma continua a non essere assolutamente strutturata mai per vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy