La coppia più bella di Roma

Sono molto soddisfatto per la prestazione e per la vittoria. Il mio gol? I tifosi devono essere felici perché la squadra gioca bene, non perché segno io

di Redazione, @forzaroma

Pjanic e Dzeko per un progetto vincente. Se il primo nel corso degli anni nella capitale ha ricevuto qualche critica, poi zittita grazie ai gol e a convincenti prestazioni, per l’attaccante bosniaco sono arrivate ovazioni sin da subito, tanto che le sue magliette ieri nell’AS Roma store fuori l’Olimpico sono andate esaurite. I due ieri hanno regalato alla Roma una vittoria storica alla Roma, lasciando la Juventus a zero punti dopo due giornate di campionato. Come riporta l’edizione odierna de “Il Messaggero”, per il centrocampista un palo, un’apertura intelligente per Iago Falque, poi appunto, la magia da fermo. Ora c’è da chiedersi se durerà, perché questo è sempre stato il limite di Pjanic: la continuità non è il suo forte. Ma ora sta bene, crede che la stagione potrà portare soddisfazioni e in più, al suo fianco gioca il suo amico Edin. Il bomber è stato sensazionale: «Sono molto soddisfatto per la prestazione e per la vittoria. Il mio gol? I tifosi devono essere felici perché la squadra gioca bene, non perché segno io. Certo, per me poi è una cosa importante aver realizzato il mio primo gol della stagione. Ora concentrati sulla prossima partita. Se non battiamo il Frosinone i tre punti presi con la Juve non serviranno a nulla». Forte e umile, avanti così.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy