Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Italia-Svizzera, Bruno Conti: “Roma darà la spinta per un’altra notte magica”

Italia-Svizzera, Bruno Conti: “Roma darà la spinta per un’altra notte magica”

La partita contro la Svizzera sarà fondamentale per la Nazionale di Mancini per poter passare il turno. L'ex giallorosso ha parlato del percorso del ct. e di quello che questi Azzurri possono fare

Redazione

Bruno Conti aveva ragione quando, dopo la mancata qualificazione ai Mondiali disse di "ricominciare dai giovani". E così ha fatto Roberto Mancini. Il ct. ha creato una Nazionale di talento, capace di vincere un trofeo. L'ex centrocampista continua ad essere vicino al mondo azzurro, ieri è stato all'Acqua Acetosa ad assistere agli allenamenti. Le sue parole: "Quando giochi un Mondiale significa rappresentare un Paese, provare a dare una gioia alla gente. Avere una responsabilità. Ecco, la nazionale di Mancini è riuscita, in un momento difficile per tutti, a trasmettere emozioni e vincere. Merito di Mancini e del movimento azzurro" dice 'Marazico' intervistato da Alessandro Angeloni su Il Messaggero. "L'Italia merita assolutamente di partecipare al Mondiale. Dopo la delusione di quattro anni fa contro la Svezia, dobbiamo riportare l'Italia al centro del mondo. Il Mondiale è una casa per la nostra Nazionale. Contro la Svizzera non sarà una partita semplice, ma questi ragazzi hanno tutti i mezzi per farcela. Loro ora sanno cosa voglia dire trasmettere emozioni, la vittoria dell'Europeo lo ha dimostrato. Proveranno piacere nel ripetersi". L'ex giallorosso ha sottolineato, inevitabilmente, il fattore Olimpico: "Nei momenti decisivi, Roma ha sempre dato il suo contributo. Le notti magiche di Italia 90, poi quelle dell'ultimo Europeo. Roma darà una grossa spinta agli azzurri". Per lui i giovani sono fondamentali ed ha parlato così di Zaniolo e Pellegrini: "Dispiace che non ci saranno. Lorenzo ha anche dovuto saltare l'Europeo. Nicolò è giovane, avrà modo di recuperare il terreno perduto".