Il mito della Sud deve rivivere

Oggi è offuscato da una battaglia sulla sicurezza che dura da mesi, però qualcosa si muove

di Redazione, @forzaroma

E’ una partita da vincere assolutamente, ma sarà necessaria una grande prestazione. Il ricordo di Villareal conta poco, tranne che abbiamo visto una squadra in grande forma. Ma la Roma di Spalletti è tornata all’alba di venerdì e ha avuto poco più di due giorni per recuperare, ora ci aspettano altre due settimane così, contro Inter, Lazio e Napoli.

E’ la parte più dura della stagione, con tutti e tre gli obiettivi ancora nel mirino della squadra di Spalletti. Merito suo e anche del gruppo che si è creato. Oggi però sarà necessaria qualche scelta di turn over, che tenga conto della stanchezza e anche delle diffide in campionato. Strootman e Manolas, ad esempio, sono a rischio e Spalletti ha detto che qualcosa cambierà. Tra oggi, Lazio e Napoli, torna di prepotenza il tema del tifo e delle curve dell’Olimpico. Si è parlato molto in questi giorni del nuovo stadio della Roma, si è parlato meno della Curva Sud che, nella storia giallorossa, è stata sempre un potente mito. Quanti ragazzi sono diventati tifosi dopo aver visto qualche partita in Curva Sud? Oggi il mito è offuscato da una battaglia sulla sicurezza che dura da mesi, però qualcosa si muove: c’è l’occasione e il calendario adatti per far rivivere il mito. In tanti lo speriamo.

P.Liguori/CURVA SUD

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy