Il bacio? Un apostrofo rosa tra i match di Roma e Lazio

Gli innamorati del pallone, romanisti e laziali che siano, oggi festeggeranno un lungo San Valentino che comincia all’ora di pranzo e finirà a cena

di Redazione, @forzaroma

Una rosa rossa, una scatola di cioccolatini e lo sguardo contrito. È un San Valentino poverello quello di quest’anno, per colpa di questa maledetta pandemia che ci costringe a stare distanziati e a restarcene a casa la sera. Niente cena romantica a lume di candela. Niente cinema o teatro. Si deve rimanere tra le mura domestiche o ci si deve accontentare di una videochiamata notturna di consolazione. Tristezza.

Ma in qualcuno affiora uno strano ghigno, che a pensare male sembrerebbe di soddisfazione, scrive Romolo Buffoni su Il Messaggero. E lo è veramente per chi, uomo o donna che sia, oltre alla sua metà ha un altro amore: quello per il calcio.

Gli innamorati del pallone, romanisti e laziali che siano, oggi festeggeranno un lungo San Valentino che comincia all’ora di pranzo, quando all’Olimpico scenderanno in campo Roma e Udinese, e finirà a cena, quando a San Siro si troveranno di fronte Inter e Lazio.

Niente, quest’anno il bacio degli innamorati è un apostrofo rosa tra la partita della Roma e quella della Lazio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy