I due volti della Roma

Fonseca si gode l’attacco esplosivo ma combatte con l’emergenza in difesa

di Redazione, @forzaroma

In Europa la staffetta è perfettamente riuscita, un gol a testa e qualificazione in tasca, scrivono Alessandro Angeloni e Stefano Carina su Il Messaggero.

Al momento, che Dzeko e Mayoral giochino insieme non se ne parla, Fonseca lo ha detto più volte. I due calciatori insieme hanno segnato 19 gol, dieci lo spagnolo e nove l’ex City, così accade che nella Roma il bomber di campionato diventi Mkhitaryan, con nove centri, undici aggiungendo quelli nelle Coppe.

L’armeno è il più continuo anche nelle presenze: ventuno gare in campionato, sei in Europa e una in Coppa Italia. Discorso diverso per Pedro, che ha avuto qualche problema fisico, anche se il suo contributo non è mancato, specie nella prima parte: quattro reti in campionato e una in Europa. Se consideriamo le reti di Pellegrini (5) e Veretout (10), si arriva a cinquanta gol.

Ora al gruppo si aggiunge anche El Shaarawy, in questa sua seconda avventura alla Roma. In attacco c’è abbondanza e di staffette ne vedremo altre, l’alternanza, giocando ogni tre giorni, diventerà la normalità. Molto meno si potrà ruotare dietro, almeno adesso che l’emergenza è totale. Out Smalling, Kumbulla, Ibanez e Cristante. Quest’ultimo si cerca di recuperarlo er la sfida di Benevento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy