Gennaio, un mese di mercato

Sulla falsariga della sessione estiva sarà il mese dei ritorni: il primo colpo è della la Fiorentina che ha ufficializzato l’attaccante colombiano Muriel

di Redazione, @forzaroma

Molte operazioni sono entrate nella fase calda e altre veleggiano già verso il traguardo, scrive Eleonora Trotta su Il Messaggero. Ma solo da domani al 31 gennaio le società italiane potranno depositare i contratti. Sulla falsariga della sessione estiva sarà il mese dei ritorni: la Fiorentina ha ufficializzato l’attaccante colombiano Muriel (prestito con diritto di riscatto sui 13-15 milioni: oggi l’ex Samp sosterrà le visite mediche); la Spal aspetta Viviano; il Bologna attende Sansone più Soriano e sogna quel Gabbiadini proposto a Milan e Sampdoria. Protagonisti dei possibili affari come back’ anche Ogbonna del West Ham, accostato al club rossoblu, e Barreca. Il Genoa ha invece bloccato Sturaro.

La Juventus vuole confermarsi la regina degli affari cosiddetti low cost portando in Italia a giugno uno dei calciatori più ambiti in Europa: Ramsey. Al momento, i bianconeri guardano le concorrenti da una posizione di vantaggio. Il gallese ha infatti dato la sua disponibilità al ds Paratici e sembrerebbe molto attratto dall’idea di giocare con CR7.

Proseguono i dialoghi del Napoli con il Genoa per Kouamé, stimato anche da Milan e Roma. De Laurentiis vorrebbe chiudere ora l’affare per giugno. Capitolo uscite: Rog è richiesto dal Parma. Anche il calciomercato dell’Inter è proiettato al futuro. Gli osservatori nerazzurri sono rimasti incantati da Brazao, portiere classe 2000 del Cruzeiro. L’obiettivo è replicare l’operazione Julio Cesar: parcheggiarlo sei mesi in una società amica’, per tesserarlo poi in estate da comunitario. Al ds Ausilio piace pure Kabak, difensore del Galatasaray da tempo nei radar della Roma.

Decisamente più attivo il Milan, costretto, però, a muoversi entro certi paletti dopo il richiamo della Uefa per l’acquisto di Paqueta. Intanto il sogno Fabregas si allontana: il Monaco dell’amico Henry è in pressing. Un altro nome evidenziato sui taccuini è Sensi: il Sassuolo però lo ritiene incedibile a gennaio. Per l’attacco, dopo il mancato contro sorpasso sulla Fiorentina per Muriel, è stato proposto Gabbiadini. Scatenatissimo il Bologna. Prenotati, come detto, Sansone e Soriano, i rossoblu vogliono inserire altri tre innesti. Riflettori su Kean e Spinazzola. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy