Friedkin valuta i mancati ricavi per i match a porte chiuse

Friedkin valuta i mancati ricavi per i match a porte chiuse

Il futuro proprietario della Roma vuol capire che cosa accadrà al calcio italiano

di Redazione, @forzaroma

Anche da Houston, quartier generale del Friedkin Group, l’attenzione si sposta in via Allegri dove domattina è in programma il consiglio straordinario della Federcalcio che deciderà se fermare il nostro campionato, come riporta Il Messaggero.

Lo stop totale farebbe diminuire ulteriormente i ricavi della Roma, La società giallorossa, come sa bene il tycoon texano, ha chiuso con 87milioni di perdite l’ultima semestrale (a giugno saranno 110, se non di più per imancati introiti di questo periodo con i match a porte chiuse). Friedkin, in contatto con Pallotta negli Usa e con Fienga che sta nella Capitale, è concentrato sui danni economici (basta pensare almancato incasso della gara di ritorno con il Siviglia: almeno 2,5milioni): il valore dato alla Roma a fine dicembre (quando uscì il comunicato che confermava i contatti preliminari con potenziali investitori) è insomma differente dall’attuale.

Pallotta conta di firmare l’accordo entro il prossimo weekend. La Consob, intanto, vigila sull’exploit del club in Borsa: venerdì scorso + 12,63.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy