Friedkin ora vuole capire se corre da solo

Il texano vuole individuare se ci sono realmente altri pretendenti all’acquisizione della Roma

di Redazione, @forzaroma

Una mossa – quella di rifarsi vivo mediaticamente con una nuova offerta che ricalca da vicino quella già rifiutata a maggio- volta a scoprire le carte di Pallotta. Perché se il quantum è lo stesso (490 milioni più altri 85 da investire nel club) e a cambiare sono soltanto le modalità (tutti e subito, senza condizioni), la strategia di Friedkin, scrive Stefano Carina su Il Messaggero, sembra chiara: individuare se ci sono realmente altri pretendenti all’acquisizione del club e farli uscire allo scoperto. Un conto infatti è saper di aver a che fare con degli avversari un altro correre da solo.

Conoscendo tra l’altro le richieste di Pallotta (che attualmente chiede 600 milioni) e soprattutto le scadenze che a breve dovrà affrontare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy