Fonseca, un pari aspettando rinforzi. Ecco Kalinic, il sogno è Mkhitaryan

Fonseca, un pari aspettando rinforzi. Ecco Kalinic, il sogno è Mkhitaryan

Il centrocampista esterno armeno è molto vicino ai giallorossi

di Redazione, @forzaroma

È stato il primo di derby di Roma per Paulo Fonseca. Dirigenti e calciatori gli avevano spiegato l’atmosfera che si provava in campo, ma a parole non è stato facile rendere l’idea, scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero. “È un privilegio averne fatto parte, due squadre che si sono rispettate e hanno creato tantissime occasioni da gol. È stato un inno al calcio” ha detto il tecnico portoghese.

C’è tanto lavoro da fare specialmente con i nuovi che faticano a trovare spazio: “L’infortunio di Zappacosta ci ha costretto a cambiare la nostra strategia. La costruzione a tre della Lazio ci ha fatto abbassare e gli esterni ci hanno messo in difficoltà soprattutto sul corridoio destro dove ci hanno superato spesso. Abbiamo sofferto più del dovuto, non siamo riusciti a gestire al meglio il possesso palla e quindi a difenderci nel modo corretto“.

Gianluca Petrachi sta trattando con l’Arsenal per portare Mkhitaryan nella Capitale. Il centrocampista esterno armeno è molto vicino ai giallorossi, se i Gunners accetteranno l’offerta della Roma (prestito e stipendio pagato in parte dagli inglesi) l’affare potrebbe chiudersi.

L’ultimo acquisto in casa Roma è Nikola Kalinic sbarcato ieri sera a Fiumicino. L’attaccante dell’Atletico Madrid è arrivato in prestito con diritto di riscatto, operazione da 9 milioni. Trattativa che si è conclusa dopo l’ok del Lipsia a prelevare Schick: prestito con diritto di riscatto a 28 milioni. Sfumato Vital: il Corinthians chiede 12 milioni la Roma ne offre 7. Capitolo Idrissi: l’AZ Alkmaar ha rifiutato il prestito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy