Fonseca, sosta da imbattuto: “Noi meglio con Cristante”

Il tecnico: “È stata una vittoria di carattere, sempre con atteggiamento forte”

di Redazione, @forzaroma

Paulo Fonseca, con la vittoria a Genova, resta l’unico allenatore imbattuto sul campo sia in Italia che nelle coppe europee, scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero.

La striscia positiva della Roma è macchiata solo dal 3-0 a tavolino rimediato con il Verona (0-0 sul campo) per l’errore nella presentazione delle liste (“Non ne abbiamo tratto vantaggio“, ha ricordato Fonseca). Oggi il club giallorosso discuterà l’appello con la speranza di riavere quel punto che lo porterebbe secondo in classifica a quota 15 al pari del Sassuolo.

“Quando ho sostituito Mayoral con Cristante abbiamo fatto meglio. – dice Fonseca a fine gara – Borja quasi sempre ha preso decisioni giuste, ha lavorato molto e fatto una buona partita. Ha sbagliato un gol, ma è normale“.

A fare la differenza a Marassi (assenti i Friedkin, mai successo nelle presenti nelle precedenti nove partite) sono stati i senatori grazie alle loro capacità e all’esperienza messe al servizio di una Roma che raramente è apparsa in difficoltà: “È stata una vittoria di carattere, sempre con atteggiamento forte. Loro sono riusciti a segnare all’unico errore che abbiamo fatto. È molto importante che il nostro gioco non cambi, anche quando non abbiamo calciatori importanti come Dzeko. Abbiamo preso un gol ma ne abbiamo fatti tre, potevamo farne 4 o 5“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy