Fonseca si accontenta: “All’altezza delle grandi”

Il tecnico giallorosso: “Dobbiamo capire che quando facciamo gol non possiamo pensare a difendere, ma dobbiamo essere sempre la stessa squadra”

di Redazione, @forzaroma

Un punto che, paradossalmente, conta più per la testa che per la classifica, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. “È difficile per me commentare questa partita, – ha detto Paulo Fonseca a fine gara – abbiamo fatto un bel primo tempo, poi siamo calati e dopo il loro secondo gol siamo tornati ad essere quelli dell’inizio. Abbiamo avuto 15-20 minuti nel secondo tempo che sono stati fatali e che non ho capito, abbiamo perso le distanze e l’aggressività, abbassandoci”.

E sul finale di gara della Roma il tecnico dice: “La squadra ha dimostrato grande carattere e avuto un coraggio impressionante. Dobbiamo capire che quando facciamo gol non possiamo pensare a difendere, ma dobbiamo essere sempre la stessa squadra. Mi è sembrato che la squadra abbia fatto un gol e pensato a conservare il risultato. Questo non lo voglio. Il modo migliore per difendersi è avere la palla e il coraggio che abbiamo avuto nel primo tempo. Se vogliamo vincere contro questo tipo di squadre dev’essere così. Dobbiamo essere costanti e capire che ci serve sempre mantenere la nostra identità. Il calo non è stato fisico altrimenti non avremmo finito in quel modo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy