Fonseca: “Nel derby avrò poco da scegliere”

Il tecnico: “E’ una partita speciale, Abbiamo ambizione e vogliamo vincerle”

di Redazione, @forzaroma

Fonseca sa benissimo che, contro la Lazio, la Roma vista a Marassi – pur non avendo per nulla giocato male – non potrà bastare, scrive Alessandro Angeloni su Il Messaggero.

Non capita sempre di ricevere in regalo tre reti. Quindi, servirà di più, servirà anche limitare gli errori, le distrazioni. Far sì che non diventino fatali. Fonseca sa pure che ci vorrà un altro spirito, un’altra attenzione e, magari, la stessa fortuna negli episodi. Sa, Paulo, che non potrà esser sufficiente nemmeno la prestazione dell’andata, perché in quell’occasione la Roma è stata troppo timorosa. La Lazio era diversa da quella di oggi.

Sarà il suo secondo derby e questo Fonseca ha già fatto le dovute esperienze per non cadere in certi errori. Per non ripeterli. Una cosa la sa di sicuro: che non c’è modo di inventarsi nulla. I giocatori a disposizione sono questi e non c’è speranza che recuperi qualcun altro, a parte, forse, Perotti.

Il derby è una partita speciale. Per me è facile, non ho molta scelta. Questi abbiamo e con questi giochiamo. Abbiamo ambizione e vogliamo vincerla“, racconta un sorridente Fonseca a fine partita.

Sulla vittoria di Marassi ha detto: “Tutti i ragazzi hanno fatto una bella partita, nel primo tempo siamo stati quasi perfetti. Abbiamo avuto qualità nella fase offensiva. Non dovevamo concedere quel gol. Sì stiamo lavorando sull’attacco, sugli inserimenti. Dobbiamo fare di piùma sono felice perché la squadra ha giocato con ambizione e coraggio”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy