Florenzi: “Tranquilli, io gioco”

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – U.Trani) «Tranquilli, non mi sono fatto niente. Posso giocare». Florenzi indica la gamba e sorride. Il centrocampista ha preso un colpo, sul finire dell’allenamento, tra la tibia il ginocchio. «Come tante altre» ammette Zeman che qui a Parma è stato, in serie B, nella stagione ’87-88 (vittoria in amichevole contro il Real Madrid e dopo qualche settimana esonero).

 

Florenzi, insomma, è stato inserito nella lista dei convocati. Al Tardini dovrebbe tornare titolare al posto di Pjanic e l’alternativa, seguendo le indicazioni della partitella di ieri mattina a Trigoria, dovrebbe essere Perrotta e non il bosniaco. Zeman sembra dunque orientato a schierare per nove-undicesimi la Roma di domenica sera. Oltre al ritorno di Florenzi per Pjanic, anche quello di Bradley, pronto a sostituire lo squalificato Tachtsidis. A sentire quanto detto in pubblico dal tecnico giallorosso, sarebbe l’americano a fare il regista. Contro il Catania, però, due mesi fa quando il greco finì in panchina alla prima in campionato, il boemo affidò il compito, almeno inizialmente, a De Rossi. Poi i due giocatori si scambiarono le posizioni durante la gara. A Roma, con Lobont, sono rimasti Taddei e Balzaretti. Dodò, dopo l’esordio in A contro l’Udinese, dovrebbe giocare di nuovo dal primo minuto. Totti, invece, trova la squadra che più lo ispira: in serie A al Parma ha segnato 15 gol, come a nessun’altra avversaria.

 

Feliz Cumple Diego!!! Te quiero mucho! il testo in spagnolo, su Twitter, di Osvaldo per Maradona che ieri ha compiuto 52 anni. Castan ha festeggiato la seconda convocazione di fila con la Seleçao, mentre Piris ci sarà con il Paraguay nell’amichevole contro Porto Rico. Grazie al nuovo accordo con Trenitalia, la Roma ha avuto la possibilità di una fermata speciale a Parma, non prevista sul Frecciarossa che va da Roma Termini a Milano centrale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy