Florenzi, Immobile e Ciofani in campo: i campioni danno un calcio al bullismo

L’iniziativa coinvolge le bambine e i bambini delle Scuole Calcio delle tre società professionistiche. Presenti all’evento anche Lotito e Baldissoni

di Redazione, @forzaroma

Roma, Lazio e Frosinone scendono in campo per No Bulli, la campagna di prevenzione e di contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo promossa dal vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, scrive Andrea Nebuloso su Il Messaggero.

L’iniziativa è stata presentata nel corso di un’affollata conferenza stampa alla quale hanno partecipato il presidente della SS Lazio, Claudio Lotito, il vice presidente della As Roma, Mauro Baldissoni, e il direttore dei Rapporti istituzionali del Frosinone calcio, Salvatore Gualtieri. Grande entusiasmo anche per l’arrivo dei testimonial ufficiali: i calciatori Alessandro Florenzi, Ciro Immobile e Daniel Ciofani che hanno presentato il logo e la maglia della campagna insieme alle calciatrici Melissa Adiutori, Martina Santoro e Flaminia Simonetti.

L’intesa, sottoscritta anche dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Lazio, Jacopo Marzetti, coinvolge le bambine e i bambini delle Scuole Calcio delle tre società professionistiche i quali indosseranno il logo No bulli sulla maglia di gioco durante tutte le partite per la stagione 2018/2019 fino al termine delle attività della Scuola Calcio, facendosi così portavoce di un messaggio di rispetto e amicizia da trasmettere agli altri atleti che incontreranno sul campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy