Fiorentina, Sanchez: “A fine partita chiederò la maglia a Totti. E’ un fenomeno”

Il centrocampista colombiano sul capitano della Roma: “Ha dato tanto al calcio mondiale. Lo affronterò per la prima volta, sarà un’emozione. Potessi io arrivare a 40 anni in campo come lui”

di Redazione, @forzaroma

Carlos Sanchez, mediano-diga della Fiorentina, è pronto a sfidare la Roma: «Affronterò per la prima volta Totti, un fenomeno di fama mondiale. A fine partita gli chiederò la maglia. Gli dirò di non smettere perché il calcio è solo allegria». Il centrocampista colombiano ha rilasciato una lunga intervista a Mario Tenerani sulle pagine de “Il Messaggero” in cui, ovviamente, ha parlato anche del match di domani sera contro i giallorossi, ma soprattutto di capitan Totti. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Al Franchi sfida tosta: la Roma è più forte di voi?
«Le partite vanno giocate, poi vediamo. Di sicuro è una squadra molto importante con valori di spessore. Io voglio vincere: giochiamo in casa, dobbiamo regalare un trionfo ai nostri tifosi e migliorare la classifica».

Poi c’è Totti.
«Un fenomeno che ha dato tanto al calcio mondiale. Lo affronterò per la prima volta, sarà un’emozione. A fine partita gli chiederò la maglia. Potessi io arrivare a 40 anni in campo come lui».

Ci sono altri giallorossi che ammira?
«Certo: penso a De Rossi, Nainggolan, Strootman, Dzeko, Perotti, Salah. I giocatori forti non mancano».

Spalletti lo conosce?
«Solo di fama e il suo modo di giocare mi piace. La Roma verrà a Firenze per imporre la propria manovra».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy