Fazio: “Adesso non dobbiamo fermarci più”

Il difensore argentino: “Sappiamo che c’era qualcosa che non funzionava. Il modulo? Il 4-3-3 o 4-2-3-1 non cambia molto”

di Redazione, @forzaroma

Federico Fazio è sulla strada giusta per tornare “Comandante”. Come scrive Gianluca Lengua nell’edizione odierna de “Il Messaggero”, nella serata degli attaccanti è lui ad aprire le danze, pareggiando la rete di Guilherme con una frustata di testa su un cross partito da Kolarov. Una rete da vero centravanti che bissa quella da tre punti segnata in casa contro il Cagliari lo scorso 16 dicembre: “L’importante era vincere e dovevamo sbloccare la partita, adesso la crescita deve continuare”, ha detto l’argentino. La Roma affronterà in rapida successione Udinese, Shakhtar, Milan e Napoli: “Non sarà facile, sappiamo che c’era qualcosa che non funzionava. Il modulo? Il 4-3-3 o 4-2-3-1 non cambia molto. Dobbiamo continuare così, con questa aggressività”.

Di Francesco, vista l’assenza di Pellegrini, Nainggolan e le non perfette condizioni di De Rossi, ha spostato Gerson a centrocampo: “Il mio ruolo non conta, anche in Brasile giocavo più indietro. L’importante è giocare, non mi interessa il ruolo, io riesco ad adattarmi alle necessità della squadra”. Contro il Benevento, si è adattato a centrocampo e le cose sono andate bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy