Eusebio coccola il piccolo Justin

Eusebio coccola il piccolo Justin

Non solo tecnico: Di Francesco con Kluivert si comporta da padre. L’allenatore della Roma ha sempre una parola o un consiglio giusto per lui

di Redazione, @forzaroma

Un padre, Justin Kluivert, ce l’ha. Ed è di quelli che pesano. Ma nella sua prima esperienza lontano da casa ha trovato chi, quando serve, è pronto a farne le veci, come scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero.

Carattere duro, quello di Eusebio Di Francesco, a tratti ruvido come la terra da cui proviene. Ma, quando serve, la durezza lascia spazio ad altro. E altro è quello che ha vissuto proprio Kluivert su una panchina del campo di allenamento. Al termine della seduta particolarmente intensa, l’olandese è uscito a testa bassa, triste e abbattuto per qualcosa andato storto durante gli esercizi: un tiro sbagliato, un passaggio impreciso o un’indicazione dimenticata.

Sembrava quasi sull’orlo delle lacrime, Di Francesco lo ha visto, solo su quella panchina, e gli si è seduto accanto. Con l’interprete, perché certe cose vanno dette bene e capite ancora meglio. Un dialogo di cinque, dieci minuti in cui l’ex Ajax ha raccontato i problemi che aveva avuto nel pomeriggio, tanta stanchezza dovuta ai ritmi serrati e agli allenamenti intensi a cui l’allenatore sta sottoponendo la squadra sin dal 9 luglio, giorno del raduno Trigoria.

SOLO SORRISI

Ritrova il piacere di sorridere con “Solo Sorrisi”…gli specialisti del sorriso! Scegliendo Solo Sorrisi puoi risolvere i tuoi problemi dentali anche con poche sedute, grazie a tecniche innovative. Per una visita completa e gratuita chiama il numero verde 800 58 69 89. Solo Sorrisi è a Roma, Fiano Romano e ad Avezzano. Solo Sorrisi, gli specialisti del SORRISO! – Contenuto sponsorizzato

Eusebio con i giovani ci sa fare, sia in campo che fuori, da ex calciatore capisce quando è il momento di dire basta e concedere ai giocatori 24 ore di riposo: è accaduto proprio ieri per la seconda volta da quando è cominciata la tournée negli Stati uniti. Alcuni giocatori, la dirigenza, il tecnico e il presidente Pallotta hanno fatto visita all’Auerbach Center, nuovo impianto d’allenamento dei Boston Celtics, inaugurato circa un mese fa. Ad accoglierli erano presenti il coach Brad Stevens e i cestisti Aron Baynes e Daniel Theis che due giorni fa erano andati in visita all’Ohiri Field durante l’allenamento della Roma.

Intanto è stato presentato il nuovo portiere Olsen: “Alisson ha dimostrato a tutti il suo valore, ma ha lasciato questo club. La Roma ha deciso di acquistare me: si parla molto di questo testimone che raccolgo, lui ha tutto il mio rispetto ma devo concentrarmi sul mio lavoro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy