Dzeko si scalda per la volata Champions

Edin fermo a due reti in campionato. Torna Lorenzo Pellegrini, Santon out, Schick è in dubbio

di Redazione, @forzaroma

Con i gol di Perotti e Zaniolo al Sassuolo, sono già 16 i giocatori a segno nella Roma. Un piccolo record, scrive . Stefano Carina su Il Messaggero: nessuno, infatti, nei cinque maggiori campionati europei (Italia, Germania, Spagna, Inghilterra e Portogallo) è riuscito a mandare in rete così tanti calciatori.

Ora a partire dalla trasferta di Parma, servono i gol pesanti, quelli del centravanti. Quelli di Dzeko per intenderci. Edin domani si candida a tornare titolare. La Roma ha bisogno di lui, dei suoi gol, del suo modo di giocare, della sua personalità in campo. Se poi Schick confermerà in futuro la buona prova contro gli emiliani, tanto meglio. Edin però è la certezza.

Vederlo ancora fermo a due reti in campionato, fa effetto. Che nemmeno le 5 reti segnate in Champions attenuano. La rincorsa al quarto posto passa dai suoi gol. A Parma si rivedrà tra i convocati anche Lo. Pellegrini. Out invece Santon.

Al tempo dei social, anche una foto o un tweet si trasforma in notizia. E così, Viktor Tsygankov, esterno offensivo classe 1997 della Dinamo Kiev – sul quale la Roma avrebbe messo gli occhi da tempo – ieri ha fatto parlare di sé per una story’ pubblicata dall’Olimpico dove stava assistendo al match con il Sassuolo.

Dal Brasile, invece, rimbalza l’interesse per due giovani del Flamengo: si tratta di Lincoln (classe 2000) e Reinier, 16enne enfant prodige del calcio verde oro (ha già una clausola di 70 milioni). Il club rubro-negro, è interessato a Gerson: proposta a Monchi la possibilità di acquistare il 40 per cento del cartellino del centrocampista ma i giallorossi preferiscono un’altra formula.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy