Dzeko, il gol fatto in casa

Quattro reti in campionato, tutte all’Olimpico. Il centravanti bosniaco ora è a caccia della sua prima rete in trasferta

di Redazione, @forzaroma

Otto reti in campionato lo scorso anno per Edin Dzeko: cinque a Roma, tre in giro per l’Italia (sedici presenze nella gare lontano da casa), una a Bologna (su rigore), una a Modena (col Carpi) e una. Quest’anno ha cominciato bene, ma il trend è lo stesso di quello precedente: quattro reti in campionato, tutte all’Olimpico, una con l’Udinese, una con la Sampdoria e la doppietta contro il Crotone. L’aria di casa, come scrive Alessandro Angeloni su Il Messaggero, fa bene al centravanti bosniaco.

Chissà se il nome dello stadio di domani, Olimpico, gli darà una mano. Forse è proprio il suo essere poco cattivo a incidere negativamente sulle statistiche di gol segnati fuori casa. All’Olimpico di Roma si è trovato bene (o forse meglio) da subito, già con quel bolide in amichevole nella serata d’esordio, amichevole contro il Siviglia, per non parlare della prima in campionato contro la Juventus, un gol che fece impazzire i tifosi e che forse li ha illusi, visto poi come è andata, cioè con molti bassi e pochi alti.

L’arrivo di Spalletti a gennaio lo ha migliorato, pur non partendo spesso come titolare. Con Lucio ha messo a segno cinque reti nel girone di ritorno, solo una in più di quelle realizzate nelle prime quattro partite dell’attuale campionato.

Se è vero che Dzeko è a caccia della sua prima rete fuori casa, è vero altrettanto che la Roma deve ancora trovare il suo primo successo in trasferta. Nemmeno in Champions ed Europa League c’è riuscita: 1-1 a Oporto e 1-1 a Plzen, così come in campionato, pari a Cagliari, sconfitta a Firenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy