Direttore sportivo, obiettivo Javier Ribalta grazie al mega database

Classe ’80, attualmente dirigente dello Zenit, ma per 5 anni è stato l’uomo di fiducia di Marotta e Paratici alla Juventus

di Redazione, @forzaroma

Per capire chi consiglia Friedkin sulla scelta del nuovo direttore sportivo, scrive Stefano Carina su Il Messaggero, bisogna andare sul sito della Retexo Intelligence, compagnia spiecializzata nella creazione di strategie e analisti per conto delle società sportive. Compaiono squadre del calibro di Real Madrid, Barcellona, PSG, Club America. Bordeaux e Flamengo. Da qualche giorno è comparsa anche la Roma.

Il CEO, Charles Gould, ha elaborato un database di tutti i direttori sportivi con annesse liste dei giovani calciatori che hanno lanciato.

Il nuovo direttore sportivo sarà giovane, non dovrà essere un accentratore, uno che si fida del proprio istinto senza relazionarsi con la proprietà. In tal senso esiste già una shortlist e in quest’ottica il nome giusto potrebbe essere quello di Javier Ribalta. Classe ’80, attualmente dirigente dello Zenit, ma per 5 anni è stato l’uomo di fiducia di Marotta e Paratici alla Juventus.

Capo degli osservatori, o scouting manager del club bianconero dal 2012 al 2017. Ha lavorato anche nel Manchester United sempre con la stessa carica. Il suo nome è stato proposto ai Friedkin, ma non è escluso un clamoroso ritorno alla Juventus a fine stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy