DiFra-Sarri, tutto cominciò a Lanciano

La prima sfida in panchina tra i due fu in Lega Pro nel dicembre 2008: il Perugia guidato dall’attuale allenatore del Napoli vinse in casa di Eusebio

di Redazione, @forzaroma

Avversari sabato prossimo all’Olimpico sulle panchine di Roma e Napoli, la prima volta di Di Francesco contro Sarri è storia di quasi nove anni fa, come scrive Mimmo Ferretti su Il Messaggero.

Era dicembre 2008, campionato di Lega Pro Prima Divisione, girone B: Eusebio Di Francesco, 39 anni, alla guida della Virtus Lanciano, che oggi non esiste più, alla sua primissima esperienza da allenatore, dopo un variegato passato da dirigente; Maurizio Sarri sulla panchina del Perugia. 49 anni, reduce dalla fallimentare esperienza al Verona.

Una curiosità: la Virtus si schiera con il 4-4-2, stessa cosa per il Perugia. Partita equilibrata nonostante la Virtus sia in 10 per l’espulsione di Turchi, poi l’uno-due di De Giorgio per la vittoria degli ospiti di Sarri, mezza cicca in bocca, blocchetto per gli appunti tra le mani e rigorosamente in tuta come oggi. Di Francesco finisce sotto accusa, reo – secondo i critici locali – di aver cambiato l’assetto della squadra, il 4-2-3-1, senza un valido motivo dopo un mese di sole vittorie.

Un’occhiata alla classifica dopo 17 giornate: Perugia 24 punti, Virtus 21 con la peggior difesa del campionato, 27 reti al passivo. Singolare, guardandolo con gli occhi di oggi, il cammino del Perugia di Sarri: 15 gol fatti, 12 subiti. Altra curiosità: in testa alla classifica, e in fuga, c’è il Gallipoli allenato da Peppe Giannini. Che, in quella stagione, si divertì a battere Di Francesco (3-1) nel girone d’andata e Sarri sia all’andata (0-1 a Perugia) sia al ritorno (4-1).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy