Di Francesco, la priorità è il mediano

Di Francesco, la priorità è il mediano

Il nome in pole rimane quello di N’Zonzi per il quale è in atto una riflessione nella dirigenza sul costo globale dell’operazione

di Redazione, @forzaroma

Gonalons o non Gonalons, la Roma è orientata comunque ad acquistare un mediano. La partenza dell’ex capitano del Lione potrebbe agevolare l’operazione, garantendo un extra-budget di una decina di milioni (da sommare alla quarantina attuale), ma, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero, la sua cessione non è una conditio sine qua non all’arrivo di un altro elemento in mediana.

Il nome in pole rimane quello di N’Zonzi per il quale è in atto una riflessione nella dirigenza sul costo globale dell’operazione (cartellino più ingaggio).  Di Francesco, nonostante il -16 al termine del mercato, rimane fiducioso sul fatto che la squadra sarà completata da un esterno destro e appunto dal mediano.

Per la fascia Suso rimane un’opzione. La prima richiesta del Milan (sulla quale comunque l’agente s’è dimostrato disponibile, eventualmente, a lavorarci) è stata di 40 milioni – ma pur sempre un’opzione. Ed è proprio per questo motivo che si stanno valutando altre strade. Quella di Marlos (Shakhtar) non convince del tutto il ds. Certamente più intrigante la pista che porta a Promes dello Spartak Mosca. Nazionale olandese, classe ‘92, ambidestro (il che gli permette di giocare indifferentemente sulle due fasce), 18 gol nella passata stagione, è tornato in auge nelle ultime ore. Ha il contratto in scadenza nel 2021 e fa parte della Seg, l’agenzia di procuratori che cura gli interessi di Strootman.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy