De Rossi, quella voglia di esserci anche da capitano non giocatore

De Rossi, quella voglia di esserci anche da capitano non giocatore

Il capitano continua nel suo piano di recupero con la massima cautela

di Redazione, @forzaroma

La Roma si allenerà anche domani, la mattina di Natale. Seduta decisiva in vista dell’impegno casalingo del 26 contro il Sassuolo, scrive Stefano Carina su Il Messaggero, visto che Di Francesco (che rinuncerà alla consueta conferenza stampa della vigilia: parlerà del match a Roma Tv e Sky Sport) deciderà proprio in base all’ultimo allenamento chi convocare o meno contro gli emiliani.

Degli infortunati, Lorenzo Pellegrini – nonostante un nuovo piccolo fastidio avvertito nella giornata di venerdì – potrebbe strappare un posto in panchina. Ci proverà anche El Shaarawy che ieri ha continuato a svolgere lavoro individuale. Per De Rossi, invece, un’eventuale chiamata, sarebbe ancora una volta simbolica. Daniele (che ieri ha svolto lavoro in palestra insieme a Coric) continua nel suo piano di recupero con la massima cautela.

Capitolo Dzeko: dopo gli undici minuti più recupero di Torino, il bosniaco contro il Sassuolo (al quale ha già segnato 3 gol in 5 gare) aumenterà il proprio minutaggio. L’idea è quella di fargli disputare almeno un tempo, forse anche un’ora. Dalla sua autonomia, dipende l’impiego o meno dal via. Anche Perotti, ormai ristabilitosi dal lungo infortunio al polpaccio, si candida per giocare almeno 45 minuti. Stefano Carina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy