Cristante si candida. Nzonzi sarà convocato

Cristante si candida. Nzonzi sarà convocato

Bryan parla alla vigilia della sfida contro l’Atalanta: “Lunedì sono pronto a ritrovare degli amici. Il giocatore da tenere d’occhio è sicuramente Gomez. Lì davanti, se sta bene, può mettere in difficoltà chiunque”

di Redazione, @forzaroma

L’Atalanta nel cuore e nel destino. Perché se il recente passato è targato Bergamo, anche il primo gol in serie A di Cristante assume connotati nerazzurri, scrive Stefano Carina su “Il Messaggero“. Sei gennaio del 2014: debutto a San Siro, proprio contro l’Atalanta. Il Milan già vince in scioltezza con la doppietta di Kakà quando al 67’ Cristante calcia da fuori aerea. Palla sul palo e poi gol. Lunedì, proprio contro la squadra di Gasperini, Cristante potrebbe vivere un altro debutto casalingo, questa volta con la Roma. Il condizionale è d’obbligo perché Bryan corre con Pellegrini per una maglia da titolare.

Io non vedo l’ora di gustarmi i tifosi della Roma. Per fortuna siamo partiti bene. A Torino abbiamo dovuto sudare per vincere, stiamo imparando a giocare insieme. Mi sto ambientando, il fatto di far parte del gruppo dall’inizio mi ha aiutato. E ora che si inizia a giocare tutto sarà ancora più semplice“. A Gasperini deve molto: “È stato fondamentale. Lunedì sono pronto a ritrovare degli amici. Il giocatore da tenere d’occhio è sicuramente Gomez. Lì davanti, se sta bene, può mettere in difficoltà chiunque“. Dal campo: Nzonzi sarà convocato, oggi Perotti torna in gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy