Cristante felice: “Vittoria di testa”

Cristante felice: “Vittoria di testa”

Il centrocampista: “Se riuscissimo a trovare le giuste motivazioni potremmo arrivare più in alto”

di Redazione, @forzaroma

Bryan Cristante alza la testa e prende confidenza con il gol. La rete di ieri con il Genoa è la seconda consecutiva in campionato, segnale che il centrocampista sta crescendo di condizione fisica e mentale come riporta Gianluca Lengua su Il Messaggero.

Abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela anche con squadre prime in classifica è solo una questione di motivazioni. Se riuscissimo a trovarle potremmo arrivare più in alto” ha detto a fine gara l’ex atalantino.

La contestazione della Curva Sud non ha condizionato la sua prestazione: “Quando entri in un periodo del genere è difficile uscirne perché hai meno certezze. Di proteste ne ho già vissute in altri posti, non c’è nulla di particolare”.

Nel primo tempo, proprio a causa dei fischi, c’è stato un piccolo giallo riguardante Kolarov: le telecamere lo hanno inquadrato nel momento in cui sputava. Molti tifosi lo hanno interpretato come un gesto nei loro confronti, ma la Roma – sentito Aleksandar – ha fatto sapere che non era rivolto ai tifosi.

“Si è visto il carattere, siamo entrati nello spogliatoio consapevoli di aver dato tutto” ha detto Fazio che esalta la personalità della squadra “E’ molto importante per giocare questo tipo di partite, quelle che si devono vincere per forza. Quando si arriva in una situazione delicata si vedono i veri giocatori e stavolta si è vista la personalità della squadra. Si è vista tanta forza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy