Caso Diawara, il 15 udienza al Collegio di Garanzia

La Roma ha evidenziato come dall’errore non ci sia stato nessun tipo di vantaggio

di Redazione, @forzaroma

Caso Diawara, si riparte. Il Coni ha fissato per il 15 marzo alle ore 15.30 l’udienza al Collegio di Garanzia per dibattere il ricorso della Roma, relativo al 3-0 a tavolino assegnato dal Giudice sportivo al Verona (la gara si era conclusa 0-0) a seguito dello schieramento in formazione del centrocampista guineano, non iscritto nella lista dei 25 calciatori in rosa.

La Roma, scrive Stefano Carina su “Il Messaggero”, ha provato a contestare l’iniquità della norma. La società, assistita dall’avvocato Conte, ha evidenziato come dall’errore non ci sia stato nessun tipo di vantaggio, avendo a disposizione 4 slot liberi da utilizzare. Entro venerdì la Roma dovrà depositare la memoria conclusionale nella quale chiederà di ascoltare le testimonianze dell’ex segretario Longo, dell’ex team manager Gombar e del funzionario della Lega Calcio che ha compartecipato all’errore. Il Verona, dal canto suo, ha deciso di costituirsi nel procedimento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy