Burdisso va al Genoa, Heitinga si avvicina

di finconsadmin

(Il Messaggero – S.Carina) Alla fine l’opera di persuasione del presidente Preziosi è andata in porto. Nicolas Burdisso, dopo aver inizialmente rifiutato il Genoa, accetta la proposta del club rossoblù e si trasferisce in Liguria.

 

Un trasferimento a titolo definitivo per l’argentino che firmerà un anno e mezzo di contratto (con la Roma che parteciperà in parte all’ingaggio). Già in giornata, l’ex giallorosso sarà a disposizione di Gasperini per il primo allenamento.

 

CACCIA AL SOSTITUTO Partito Burdisso, la Roma ora cerca il sostituto. Il nome in pole è quello di Heitinga che ha sinora rifiutato West Ham e Newcastle proprio per aspettare i giallorossi. Il calciatore è bloccato da Sabatini che tuttavia continua a scandagliare il mercato. Non praticabile la pista Alderweireld (ha giocato sia con l’Ajax che con l’Atletico Madrid e quindi non può giocare in un terzo club quest’anno) nei giorni scorsi gli è stato offerto per l’ennesima volta Toloi, calciatore che almeno sino a qualche mese fa non lo convinceva del tutto. Intanto Roma e Barcellona continuano a trattare per Sanabria. Nodo cruciale, la clausola rescissoria: i giallorossi vorrebbero liberare il giovane paraguaiano con 3 milioni (facendo leva sul fatto che appartiene ancora alle giovanili) mentre il club azulgrana – forte del fatto che il ragazzo ha disputato diverse gare con il Barcellona B e quindi va ritenuto professionista – ne chiede 12. La Roma è disposta ad arrivare a 5-6milioni: a breve la risposta. Sempre in Catalogna, chieste informazioni per Montoya che però sembra essere vicino al rinnovo. Se il Chievo (che accetta il prestito secco) ha superato la Sampdoria per ‘ospitare’ Paredes sino a fine stagione, per Berisha siamo ai dettagli: il trasferimento dovrebbe concludersi per 500mila euro. Marquinho piace al Verona, il Psg insiste per Pjanic ma dopo le parole di Garcia il bosniaco appare blindato. Capitolo Ramirez: la strategia in comune con il Bologna per riportare in Italia l’uruguaiano (prima in Emilia e a giugno nella capitale) attende sia il trasferimento di Diamanti al Guangzhou che il Southampton abbia un nuovo presidente, visto che al momento non esiste un interlocutore con cui rapportarsi.

 

POLEMICHE PER IL DERBY Intanto la Rai ha acquistato i diritti per le semifinali di coppa Italia da disputarsi in serale (alle ore 20,45 o 21). Qualora dovesse qualificarsi anche la Lazio, andrebbe in scena un doppio derby e si riproporrebbe il ‘solito’ problema dell’orario visto che il Prefetto vuole che la gara si disputi al pomeriggio (come quello del 9 febbraio che si disputerà alle 15).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy