Ancelotti assicura: «De Rossi? Non verrà a Parigi»

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – B.Saccà) Carlo Ancelotti chiude le porte del Psg a De Rossi e a Sneijder. Almeno con le parole. E per il momento. «De Rossi non verrà. Ho già discusso il calciomercato di gennaio con il ds Leonardo. L’unico che arriverà sarà Lucas del San Paolo. La finestra di trasferimento è finita. Non ci saranno altri calciatori», ha assicurato ieri l’allenatore dei parigini durante una conferenza-stampa.
Il vice capitano della Roma e l’olandese dell’Inter attraversano un periodo complicato nei rispettivi club e attirano quindi le attenzioni delle maggiori società europee. «Sneijder può giocare in tutte le squadre del mondo, ma questo non significa che verrà qui e che abbiamo parlato con lui. Non arriverà, è sicuro. E lo stesso vale per De Rossi», ha garantito Ancelotti.

 
La stampa francese ha valutato le dichiarazioni di Ancelotti con un certo distacco. Del resto, l’ex tecnico del Milan ha concluso il proprio ragionamento pronunciando due frasi tutte da interpretare. «Il mercato è finito, ma i programmi sono fatti per essere cambiati…», ha sorriso. Un’osservazione che potrebbe capovolgere per intero le affermazioni precedenti. (…)

 
La dirigenza del Paris Saint-Germain è interessata a De Rossi («Non verrà al City», ha garantito Roberto Mancini) e a Sneijder perché ha un’infinità di denaro e vuole costruire una squadra di campioni per trionfare. Il presidente qatariano Nasser Al-Khelaifi desidera sollevare la Champions League quanto prima, e sarebbe disposto a spendere i propri soldi già nel mese di gennaio. Un anno fa, Maxwell, Alex e Thiago Motta sbarcarono a Parigi durante il mercato invernale. La storia comunque si ripeterà difficilmente nel mese prossimo coinvolgendo De Rossi, nonostante il centrocampista giallorosso abbia la possibilità di giocare la Champions da subito. Il Psg vigilia sulla situazione. E agirà se ne avrà l’opportunità. I discorsi di Ancelotti hanno un valore relativo: un tecnico smentisce sempre l’esistenza di una trattativa in pubblico. De Rossi e Sneijder rimarranno dunque nella Roma e nell’Inter finché non sceglieranno di partire (o capiranno di non avere altre soluzione). E il calciomercato estivo potrà aprire nuovi scenari.

 
Una condizione che pure Ancelotti rischia di vivere. Questa sera (ore 19, Sportitalia), il Psg sarà ospite del Valenciennes nel turno infrasettimanale della Ligue 1. La squadra parigina occupa il secondo posto della classifica, e ha un ritardo di cinque punti rispetto al Lione capolista. Ancelotti ha il compito di superare una crisi nera, attenuata dalla qualificazione agli ottavi della Champions, ma certificata dall’eliminazione nella Coppa di Lega. Sabato, il Psg ha asfaltato (4-0) l’Evian, sebbene fosse stato capace di perdere tre delle precedenti cinque partite di campionato. I proprietari qatariani non sono soddisfatti dei risultati altalenanti raccolti da Ancelotti di recente. E meditano di modificare gli assetti del club.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy